COME E QUANDO SI INIZIA A CORRERE IN PISTA??

Vi siete mai accorti che ad andare in strada in moto è diverso che andare in macchina, non parlo ovviamente della differenza fisica del mezzo (da 2 a 4 ruote, alla carrozzeria ecc), ma della modalità di guida. Vi siete mai accorti che una macchina spesso esce da un incrocio senza vedervi, oppure taglia una curva, sorpassa senza fare caso se siete nei paraggi o magari vi sta troppo vicino???

Presumo di si, il motivo è molto semplice. Degli studi dicono, che il cervello di una persona abituato a vedere dei veicoli di grandi dimensioni muoversi, non registra immediatamente un veicolo più piccolo che arriva, oltretutto se viaggio anche a velocità leggermente superiori. Per questo, la mentalità di una persona, "deve" cambiare in base al veicolo che guida, soprattutto se si tratta di una moto.

Per approfondire questo concetto, leggete il blog successivo "come comportarci in moto sulla strada". Ora parliamo di come capire se è il momento di andare in pista o rimanere in strada.

Quando cominciare???

Tutto dipende da che tipo di motociclista sei e da che tipologia di moto utilizzi. Se ti piace fare passi in montagna e godere di panorami mozzafiato, se ami sentire il profumo della natura e ti piace girare in compagnia, molto probabilmente sei un motociclista turistico e allora con attenzione, goditi il tuo viaggio.

Se sei un motociclista che ad ogni rettilineo non si risparmia, se cerchi sempre il limite e ti spingi sempre oltre in tutto, ecco, forse è il momento di andare in pista. Per il semplice fatto che non vale la pena di rischiare troppo, per divertirsi e basta. Certo, anche in pista ci sono dei rischi, ma è tutto più sicuro e non ci sono alberi, muri o macchine, a fermarvi se cadete in curva.

Certo direte, la scelta è basata su un fatto economico, purtroppo nella maggior parte dei casi si, ma non è detto che non si possa fare qualcosa. Già risparmiare su qualche festa di troppo, qualche cena ripetuta e qualunque spesa non necessaria, è già un grande aiuto. Poi, si possono comunque trovare dei fondi e degli aiuti, che ci possono permettere, di divertirci in modo sano e sicuro.

Dove corriamo???

Si corre sempre in pista sicure, con soccorsi immediati. Piste più o meno conosciute e con costi più o meno importanti, tutto varia anche in base alle capacità. Io direi che come per tutto, è meglio iniziare a piccoli passi.

Ci sono piste come Adria, Varano e Franciacorta, ottime per iniziare ad andare in pista. Franciacorta è una pista ottima per allenarsi anche dopo aver girato molto volte in svariate piste. Poi si può passare a Misano, Mugello, Vallelunga, piste da curve molto veloci e da emozioni forti. Come ultimo posto metterei Imola, per la sua complessità, bellezza e per il rischio di fare errori, è davvero elevato. Ogni pista è particolare e meravigliosa a suo modo, non vi resta, che provarle tutte.....


Cosa serve per cominciare?

Coraggio, voglia di imparare, ricerca di emozioni e un briciolo di pazzia.....la paura, ne serve davvero poca, quella in eccesso lasciatela a casa.......


 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati