IL MOTOCLUB IN PERIODO DI EMERGENZA COVID19

L'EMERGENZA CHE HA BLOCCATO TUTTO

La vita proseguiva normalmente, come sempre, con le difficoltà quotidiane, le amicizie, il lavoro e le passioni ... poi nel giro di 10 giorni, tutto si fermò, ritrovandoci a percorrere strade vuote, una chiusura quasi totale e molte attività ferme. La nostra libertà di muoverci limitata, racchiusa all'interno della nostra casa o per qualche uscita di necessità, potendo vedere i nostri amici solo tramite lo schermo di un telefono.

Questo è quello che è successo circa un mese fa, una situazione che mai nessuno di noi aveva vissuto prima e che ha cambiato le nostre vite. Si perchè siamo in pieno periodo di emergenza, iniziamo a vedere qualche spiraglio di luce, ma ancora non sappiamo cosa accadrà realmente, siamo solo certi che la nostra vita è già cambiata, senza sapere come. 

Un semplice motoclub come noi, come vive la situazione di oggi, come reagisce a tutto questo? 

Pensiamo che rimanere succubi o aspettare che tutto passi, non porti mai a nulla di positivo, mai in nessuna situazione. Così, anche se fermi con le attività motociclistiche e limitati in qualsiasi cosa che vogliamo fare, non ci siamo persi d'animo e stiamo organizzando varie attività "virtuali", per offrire informazione e formazione a tutti i nostri associati. Questo è possibile grazie ad alcuni professionisti della rete Bfree, che donano il proprio tempo per informare i soci su argomenti diversi, inerenti allo sport e alla persona. Dalla corretta nutrizione come base per star bene, all'alimentazione per lo sportivo, passando dall'aspetto assicurativo per tutelarsi in caso di infortunio, a come muoverci su azioni che ognuno di noi può intraprendere, per garantirsi dei fondi pensionistici o fondi integrativi futuri. Per finire poi, con argomenti riguardanti il mondo legale e la ricerca di stimoli positivi per affrontare ogni momento di difficoltà. 

Abbiamo scelto argomenti generici, perchè secondo la nostra idea, un motoclub essendo uno "strumento" di crescita per i bambini e ragazzi, ma anche un luogo comune per adulti, debba proporre attività utili a tale fine, non solo esclusivamente legate al semplice fatto di andare in moto. Dietro a un pilota, prima ancora c'è una persona, con le proprie necessità, con la propria vita, con una famiglia alle spalle. Pensiamo che se quella persona sta bene, allora può divertirsi davvero mentre segue la propria passione, sentendosi LIBERO di vivere ogni singolo momento, al massimo del suo valore e splendore.

Pensiamo che condividere, informarci, stare insieme e fare rete per creare un ambiente sano, sono aspetti alla base per poter star bene con sé stessi, trovando persone su cui poter contare, ogni volta si abbia una necessità.

Queste idee positive, questa voglia di essere liberi, questa voglia di seguire i propri sogni, dando una mano anche agli altri, sono racchiusi nella nostra filosofia e fanno parte dell'anima di Bfree motoclub!

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati