REGOLAMENTO INTERNO BFREE ASD

Al fine di perseguire le finalità dell’Associazione e per la più efficace gestione del Club, è stato definito un insieme di regole alle quali tutti i Soci devono fare riferimento ed alle quali si devono attenere scrupolosamente. Tale insieme di regole definito  “Regolamento Interno” è stato votato dall’Assemblea dei Soci in data 31 Agosto 2019 ed è accettato e sottoscritto da ogni singolo Socio al momento dell’iscrizione.

Il pagamento della Quota Associativa significherà l’accettazione del regolamento anche per l’anno di riferimento.  

La condizione di Socio quindi comporta l’accettazione incondizionata del presente Regolamento, nonché di qualunque altra delibera approvata dal Direttivo in conformità̀ con lo stesso Regolamento

La mancata accettazione del Regolamento Interno comporterá l’impossibilitá ad effettuare l’iscrizione o la conferma del Socio per l’anno in corso. 

Per tutto ciò che non sia espressamente disciplinato dal presente Regolamento Interno si rimanda a quanto previsto dallo Statuto.

In caso di variazioni sostanziali del Regolamento Interno, le stesse dovranno essere votate in Assemblea dei Soci. 

Art. 1: DEFINIZIONE E FINALITA’

BFree MOTOCLUB è un’A.S.D. (Associazione Sportiva Dilettantistica) affiliata alla FMI (Federazione Motociclistica Italiana)

L'Associazione non ha scopi di lucro. E’ apartitica e aconfessionale.

E’ costituita da persone liberamente associate, desiderose di tradurre la propria passione per lo sport in generale, per il motociclismo e per il mondo giovanile in attività sociale.

L’associazione si propone di:

diffondere tutte le attività sportive e special modo quelle connesse alla pratica del motociclismo, per come disciplinata e riconosciuta dal Coni con propria delibera 1568 del 14.02.2017 ed eventuali modificazioni, mediante la gestione di ogni forma di attività idonea a promuovere la conoscenza e la pratica della detta disciplina secondo le direttive della Federazione Motociclistica Italiana.

- di operare per la promozione, la diffusione e la pratica delle discipline sportive motociclistiche in tutte le loro forme e specialità, organizzando direttamente o prendendo parte a manifestazioni sul territorio regionale/nazionale/internazionale, oltre che realizzando attività didattica e di formazione per l’avvio, l’aggiornamento e il perfezionamento nello svolgimento della pratica sportiva delle discipline sotto indicate:

- di sostenere e promuovere la pratica del motociclismo nel rispetto dei valori di lealtà sportiva e promozione sociale 

b) attuare iniziative in ricordo di;

c) assegnare riconoscimenti intitolati a da attribuire a persone o società che si sono distinte per particolari meriti;

d) organizzare iniziative di raccolta fondi per finanziare le attività promosse dall’associazione;

e) svolgere ogni altra attività utile al perseguimento degli scopi sociali.

Art. 2: LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA

Il Direttivo

BFree Motoclub è amministrato da una struttura organizzativa denominata “DIRETTIVO” di cui fanno parte 5 Consiglieri:

PRESIDENTE

VICE PRESIDENTE

TESORIERE

CONSIGLIERI

Il Direttivo resta in carica 4 anni e viene votato dall’Assemblea dei Soci. 

 Lo Staff 

Il Direttivo può essere supportato da una struttura operativa definita “STAFF”, che può variare nel tempo a seconda delle necessità del Club e la disponibilità dei Soci. 

La struttura e i ruoli dello STAFF sono specificati in un documento consultabile sul sito www.bfree-asd.it/STAFF

È prevista la possibilità di accorpare più cariche o di non comprenderle in organico.

Gli Associati chiamati a svolgere il ruolo di STAFF si impegnano a svolgere le mansioni del ruolo assunto in modo continuativo ed in sintonia con il presente Regolamento, lo Statuto e seguendo le indicazioni del Direttivo. 

È facoltà del DIRETTIVO stabilire dei rimborsi inerenti le spese sostenute e anticipate dallo STAFF per conto dell’associazione.

Essendo un ruolo fiduciario, non elettivo, il Direttivo può decidere di inserire in staff o escludere dallo stesso i Soci del Club a propria discrezione.

Art. 3: NORME DI COMPORTAMENTO

Gli Associati dovranno tenere un comportamento corretto e cordiale, sia fra loro che verso eventuali ospiti, facendo in modo che si sentano a proprio agio. 

Stimoleranno e promuoveranno la partecipazione dei nuovi iscritti e anche di altri soggetti terzi, potenzialmente interessati a iscriversi a BFree Motoclub.

Gli Associati devono tutelare l’immagine di BFree Motoclub astenendosi dal porre in essere azioni che possano creare difficoltà agli altri Soci e/o arrecare pregiudizio o danno di qualsiasi specie e misura all’Associazione e/o alla sua immagine, e per quanto possibile cercare di impedire che altri pongano in essere tali azioni. 

Dovranno segnalare al Direttivo tutte le situazioni di potenziale discredito, fatti e inadempienze che a loro giudizio possano influire negativamente sull’immagine di BFree Motoclub e dei propri Soci.

È fatto inoltre espresso divieto ai Soci BFree di fondare, alimentare, frequentare o sponsorizzare gruppi o associazioni in contrasto con le regole, lo spirito e le finalità̀ dell’associazione ovvero in contrasto con lo statuto della FMI.

Norme di comportamento da adottare in occasione di attività organizzate dal Club. In qualsiasi attività esterna alla sede, i Soci dovranno assumere comportamenti consoni all’evento e rispettosi per le “cose altrui”, l’Associazione e gli altri Soci. 

I Soci dovranno attenersi alle indicazioni date dal Direttivo o dallo Staff presente in loco, e rispettare gli orari. 

Norme di comportamento in occasione di attività motoristiche

Durante lo svolgimento di tutte le iniziative “motociclistiche” e/o uscite organizzate da BFree tutti i partecipanti sono tenuti a rispettare le seguenti regole:

  1. Arrivare nel luogo prestabilito entro i termini richiesti. (Tolleranza 15 Minuti) con la moto con gomme in buono stato e pieno di carburante. I rifornimenti successivi saranno organizzati in base alle esigenze della minima autonomia dei partecipanti.
  2. Ad essere in regola con la documentazione della propria moto, (ad esempio non esaustivo: bollo, assicurazione, revisione)
  3. Rispettare scrupolosamente gli orari stabiliti nel programma dell’evento e/o comunicati dagli organizzatori  presenti durante lo svolgimento dell’evento stesso.
  4. Il Socio conduttore durante le uscite dovrà rispettare LE REGOLE DI SICUREZZA PREVISTE DAL CODICE DELLA STRADA E DEL REGOLAMENTO INTERNO .  Ogni associato resta, in proprio, pieno e unico responsabile delle proprie iniziative anche se assunte o compiute nell’ambito delle attività dell’associazione; il Direttivo declina qualsiasi responsabilità verso qualsiasi comportamento non idoneo e non rispettoso delle norme in generale e da qualsiasi azione che ne consegua. 
  5. E' vietato mettersi in competizione durante le uscite di gruppo, perché ciò potrebbe facilmente portare a situazioni di pericolo. 
  6. Rispettare sempre le distanze di sicurezza ordinarie durante tutte le uscite. 
  7. Non superare a destra
  8. Lasciare  passare sempre chi è più veloce e tenta di sorpassare anziché forzare il ritmo e assumere rischi inutili. 
  9. Non guidare mai affiancati ad altri motociclisti nei percorsi misti

E’importante ricordare che non tutti i soci conduttori hanno lo stesso grado di esperienza, quindi l’obiettivo del gruppo è garantire la sicurezza personale per tutti.

Art. 4: PARTECIPAZIONE AGLI EVENTI

L’associazione “BFREE Motoclub”, organizzerà eventi di vario genere, in linea con gli obiettivi statutari. Agli eventi potranno partecipare tutti i Soci del club, (in caso di eventi specifici,  in relazione alla propria preparazione). Laddove possibile, gli eventi saranno organizzati aperti anche a famiglia, amici e ospiti dei Soci.

Tramite il proprio Staff, BFree quando possibile si farà carico delle prenotazioni, avvalendosi anche di Agenzie di Viaggio Autorizzate e selezionerà, in generale, sistemazioni in grado di soddisfare la media dei partecipanti. I Soci che desiderano sistemazioni di livello superiore o inferiore, o diverse da quelle previste dal Club, sono tenuti a provvedere personalmente alle proprie prenotazioni (se non diversamente previsto dal Club).

Per la partecipazione agli eventi sarà richiesta una quota di partecipazione, se necessario, anche in  anticipo a copertura delle prenotazioni. 

La partecipazione agli eventi si riterrà confermata solo dopo che il Socio avrà provveduto al saldo della quota a proprio carico entro i termini temporali che verranno indicati dall’Associazione e comunicati al Socio (Via email e/o Sito e/o Chat e/o SMS).

Il pagamento della quota oltre i termini temporali indicati non verrà accettato e l’Associato non potrà partecipare all’evento.

Il Socio che si iscrive ma non partecipa all’evento, (non comunicandolo o comunicandolo oltre i tempi previsti da ogni attività), non avrà diritto a nessun rimborso della quota versata.

Laddove possibile, e a insindacabile giudizio del Direttivo, se il Socio ha comunicato la propria  disdetta entro i tempi previsti, lo stesso verrà rimborsato totalmente o in parte, e comunque ad esclusione delle spese realmente sostenute dal Moto club (perdita di caparra, spese varie etc).

L’associazione è responsabile unicamente delle somme ricevute per le prenotazioni. Eventuali lamentele sui servizi ricevuti potranno essere segnalati all’Associazione che ne terrà debitamente conto nell’organizzazione di prossimi eventi, ma saranno a carico esclusivamente dei gestori dei servizi stessi (a cui il Socio dovrà portare direttamente le proprie rimostranze).

L’Associato è tenuto ad informarsi su orari, punti d’incontro etc. avendo cura di consultare la propria casella E-Mail alla quale verranno trasmesse le comunicazioni riguardanti gli eventi organizzati, oppure consultando il sito internet e il profilo Facebook dell’Associazione.

In base all'evento organizzato, il Direttivo potrà comunicare eventuali parametri per partecipare all'evento stesso. 

La partecipazione ad alcuni “eventi aperti” di ospiti non iscritti a BFREE Motoclub, potrà comportare una quota di partecipazione maggiorata a seconda del tipo di evento. Sarà cura del direttivo comunicare ai Soci se e di quanto verrà aumentata la quota per i non iscritti.

In caso di partecipazione alle attività di Minori non accompagnati dai genitori, sarà necessaria una autorizzazione firmata da entrambi.

Art. 5: ACCORDI E PARTNESHIP E SPONSORIZZAZIONI

Qualsiasi accordo e/o partnership e/o sponsorizzazione che possa impegnare l’Associazione a qualsiasi titolo può essere preso esclusivamente dal Direttivo o suo delegato. Nessun Socio può contattare autonomamente (senza autorizzazione e/o delega) altre Associazioni, Enti, Aziende o qualsiasi altro soggetto per attività correlate all’Associazione stessa. 

Art. 6: UTILIZZO LOGO BFREE

È fatto divieto ai Soci di esporre Patches, adesivi o indossare capi di abbigliamento di altri Gruppi  motociclistici diversi dall’Associazione,  in abbinamento ai simboli di BFree.

L’utilizzo del logo BFREE da parte dei Soci, in qualsiasi modo o situazione, quando non previsto dal regolamento o dal Direttivo è possibile previa autorizzazione da parte dello stesso. La scelta del Direttivo circa l’utilizzo del logo è inappellabile. 

E’ proibito associare il logo BFREE a qualsiasi organizzazione o attività politica. L’utilizzo di abbigliamento o logo, in attività in contrasto con il presente regolamento e con i principi contenuti nello Statuto (ad esempio non esaustivo: attivà politiche, religiose, razziste o xenofobe o omofobie o sessiste)  comporteranno l’immediata espulsione dal Club. 

Art. 7: LA UNIFORME

L’Associazione fornisce la maglia a mezze maniche che viene considerata come “Uniforme Ufficiale”. 

Oltre a tale maglia può essere indossato qualsiasi abbigliamento proposto dall’Associazione. Tale abbigliamento può essere acquistato dal socio facendone richiesta alla segreteria. 

Nessun altro abbigliamento viene considerato ufficiale. Durante gli eventi pubblici e ogni volta che il consiglio direttivo lo reputi opportuno il socio è tenuto a presentarsi con l’idoneo abbigliamento. Le Uniformi sono di proprietà del socio. 

Per le regole di utilizzo si rimanda all’Articolo 5 del presente regolamento. 

BFree si riserva il diritto di tutela a norma di legge per uso improprio dei loghi ufficiali.

Art. 8: USO DEI SOCIAL NETWORK

È fatto espresso divieto a qualunque associato di recare offesa, diffamare o ridicolizzare o denigrare l’immagine dell’Associazione BFree o i suoi Soci, utilizzando web social network (esempio non esaustivo: Facebook, Twitter, Instagram) oppure tenere le stesse condotte all’interno di altri siti internet o blogs.

In ogni caso nessun Socio potrà associare il logo BFree o le attività dell’Associazione ad una condotta in contrasto con le prerogative contenute nello statuto e nel presente regolamento.

Art. 9: PARTECIPAZIONE ALLE ATTIVITA’ DEL CLUB E ALLE RIUNIONI

Tutti i Soci possono partecipare alle riunioni dell’Associazione anche portando con sé degli ospiti che saranno benvenuti. 

Tutti i Soci potranno partecipare alle Assemblee dell’Associazione in cui non è previsto possano partecipare ospiti e uditori 

In entrambi i casi il Direttivo potrà decidere di far partecipare o non far partecipare gli ospiti esterni comunicandolo preventivamente ai Soci. 

Tutti i Soci potranno partecipare a qualsiasi attività organizzata dall’Associazione senza limitazioni (escluse le limitazioni all’art.4), seguendo le indicazioni e i regolamenti di ogni singola attività. 

Alcune attività saranno aperte anche a famigliari, ospiti e amici dei Soci.

Art. 10: SANZIONI

Nei confronti degli associati che si rendano responsabili di violazioni e/o inadempienze, del mancato rispetto del presente regolamento e/o dello statuto, possono essere adottati i seguenti provvedimenti, stabiliti caso per caso su insindacabile giudizio del Direttivo:

• richiamo o ammonizione scritta; 

• sospensione; 

• radiazione. 

Tutti i provvedimenti sanzionatori sono adottati dal Consiglio Direttivo e devono essere preceduti, ad eccezione del richiamo o ammonizione scritta, dalla contestazione degli addebiti ed adottati previa audizione del Socio. 

Inoltre, al 3° richiamo/ammonizione scritta scatta automaticamente la sospensione e alla 2° sospensione scatta automaticamente la radiazione. 

L’associato al quale sia stata comminata una sanzione potrà presentare ricorso al Collegio dei Provibiri. 

Art. 11: I DIRITTI DELL’ASSOCIATO

I Soci, purché in regola la quota Associativa, versata entro i termini previsti, possono anche diventare tesserati della F.M.I., ai sensi e per gli effetti dello Statuto e del Regolamento BFree e della stessa Federazione hanno diritto di:

  • frequentare la sede sociale e tutti i locali della Associazione; 
  • partecipare a tutte le manifestazioni organizzate dall’associazione (vedi articolo 4); 
  • fregiarsi del distintivo associativo e/o federale, ricevere la TESSERA SOCIO BFree e (se richiesta) la tessera MEMBER e LICENZE dalla F.M.I. unico e solo documento comprovante la qualità di associato alla F.M.I., 
  • usufruire di tutti i benefici previsti per l’anno in corso; 
  • presentare proposte, reclami e richieste al Consiglio Direttivo; 
  • intervenire, discutere, presentare proposte in Assemblea e, se maggiorenne, votare all’Assemblea dell’Associazione anche per l’approvazione e le modifiche dello statuto e dei regolamenti (quando previsto) e per la nomina degli organi direttivi dell’Associazione
  • proporre candidature e, qualora maggiorenne, essere eletto per qualsiasi carica sociale. 

L'associazione riconosce e garantisce l'uniformità del rapporto associativo e delle modalità associative, volte a garantire l'effettività del rapporto escludendo, altresì, espressamente la temporaneità della partecipazione alla vita associativa. 

Art. 12: ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’

Tutti gli iscritti a BFREE Motoclub e i loro ospiti partecipano di propria volontà e a loro esclusivo rischio alle attività dell’Associazione.

L’Associazione, il Direttivo e lo Staff, sono e saranno esonerati e non potranno essere oggetto di rivalsa da parte degli iscritti/ospiti per qualsiasi danno o perdita subiti dagli iscritti/ospiti e dalle loro relative proprietà e risultanti dalla partecipazione alle attività dell’associazione.

Art. 13: DANNI E SPESE

Eventuali danni arrecati al materiale, mezzi o strutture dell’Associazione da parte di un socio, dovranno essere rimborsati dal socio stesso nei termini e nei tempi decisi dal Direttivo.

Qualsiasi contravvenzione occorsa da un socio alla guida di mezzi dell’Associazione sarà a carico del socio stesso. 

Qualsiasi spesa affrontata dall’Associazione per conto o a causa di un socio sarà rimborsata dal socio stesso (se non diversamente concordato).

Nel caso in cui l’Associazione sia messa in condizione di dover affrontare delle spese legali a causa di un Socio, le stesse saranno rimborsati dal socio stesso. 

Art. 14: LIBERATORIA UTILIZZO IMMAGINI E VIDEO

Con l’iscrizione al Club il socio ha autorizzato BFREE alla gestione dei propri dati personali.

Per ogni attività l’Associazione predisporrà  una liberatoria all’utilizzo delle immagini fotografiche e video raffiguranti la propria persona, senza alcuna limitazione ed attraverso ogni forma di comunicazione, (sito web, stampa, etc.) al fine di promuovere l’attivitá del Club stesso.

La liberatoria consentirà a BFREE l’utilizzo di tutte le immagini foto e video riprese in occasione di tutti gli eventi pubblici (tour, gite, serate, etc) sia fornite dai soci sia fornite dalla Associazione stessa sia quelle fornite da esterni (stampa, tv, etc.).

Sono escluse dalla liberatoria tutte le immagini private dei Soci non correlate ad eventi pubblici del Moto Club salvo se espressamente richiesto dal socio stesso. 

Nel caso di diniego della autorizzazione all’utilizzo delle immagini e video, il Direttivo si riserva di non far partecipare il Socio all’attività. (In caso di attività di Gruppo e riprese specifiche sarebbe estremamente difficoltoso non inserire il socio che ha fornito il diniego).

 Nel caso in cui la partecipazione del Socio sia interdetta a causa della mancata firma della liberatoria, se fornita nei tempi corretti, al Socio sarà restituita l’eventuale quota di partecipazione anticipata (ad esclusione di quanto previsto dall’articolo 4 del presente regolamento).

Indipendentemente dalla sottoscrizione alla liberatoria ogni socio avrà la facoltà di richiedere la cancellazione di una o più foto/video riguardanti la sua persona facendone richiesta entro 30 giorni dalla pubblicazione tramite domanda scritta al Consiglio Direttivo elencando le immagini da eliminare.

 

Bfree Motoclub

Via dell'Angi, 22

38057 PERGINE VALSUGANA